Mercoledi, 28 giugno 2017 - ORE:21:02

Anna Karenina, amori, gelosie e tradimenti nel film targato Joe Wright


Anna Karenina

Anna Karenina è considerata una delle pagine più belle della letteratura ottocentesca. Sebbene la maggior parte della critica russa stroncasse il romanzo di Tolstoj in partenza, definendolo “un romanzo frivolo dell’alta società”, lo scrittore Dostoevskij, al contrario, lo elogia.

Scrivendo che “Anna Karenina in quanto opera d’arte è la perfezione…e niente della letteratura europea della nostra epoca può essere paragonato”.

Dal capolavoro di “Anna Karenina”, sono state tratte moltissime pellicole e mini serie a puntate. Ma il film diretto da Joe Wright, regista di “Espiazione” ed “Orgoglio e pregiudizio”, con un cast che farà scintille, saprà esplorare al meglio le vicende di Anna, interpretata dalla talentuosa Keira Knightley.

Anna Karenina

Keira Knightley veste i panni di Anna, una donna aristocratica insoddisfatta e infelice del matrimonio con l’alto funzionario Aleksej Karenin , impersonato da Jude Law, un uomo gelido e arido. Una figura ragguardevole e di spicco nella Russia imperiale degli anni settanta dell’ Ottocento.  Dall’ unione è nato un figlio, che rappresenta tutto per Anna.

Recatasi a Mosca dove vive il fratello Oblonskij, conosce la contessa Vronskij, in attesa del ritorno in patria del figlio Aleksej ,  interpretato da Aaron Johnson, un affascinante ufficiale di cavalleria. Tra i due sboccia una passione travolgente, che per Anna rappresenta quell’amore sano e felice che non aveva mai trovato. La donna rimasta incinta dell’amante, fugge con lui in Italia.

Ma la società benpensante di San Pietroburgo mette al bando l’adultera. In più il marito le impedisce di vedere il figlio e non le concede il divorzio.  La protagonista si ritrova a vivere in maniera disperata e straziante l‘isolamento, soprattutto per suo figlio che non le è permesso di vedere.

Tormentata dall’ossessione di non essere più amata da Vronskij (quando invece aveva occhi solo per lei)  perchè percepito distante, decide di suicidarsi. L’amante , sconvolto, parte per la guerra di Crimea.

Il romanzo contiene anche la storia d’amore tra Levin , personaggio alla ricerca di una fede autentica che riesce a costruirsi una vita familiare solida e serena con la moglie Kitty. Una coppia che si pone in antitesi con la vicenda tragica di Anna col conte Vronskij, una donna contrassegnata dall’incapacità di impegnarsi nella ricerca della felicità e della comprensione dei propri sentimenti che la porta al suicidio.

Un film che riuscirà a conquistare il pubblico già curioso ed impaziente di vedere sul grande schermo le vicende della bella Karenina. Una storia senza tempo che esplora con vigore la disposizione del cuore umano ad amare in maniera totale ed incondizionata.

 



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 0 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.