Giovedi, 29 giugno 2017 - ORE:17:58

From Hell – La vera storia di Jack lo squartatore: Londra, l’inferno sulla Terra


La vera storia di Jack lo squartatore

From Hell – La vera storia di Jack lo squartatore

Per la notte delle streghe ripeschiamo un buon Thriller dalle forti tinte Horror: From Hell – La vera storia di Jack lo squartatore, film del 2001 diretto dai Fratelli Hughes. Tratto dal romanzo grafico di Alan Moore (Watchmen, V per Vendetta) ed Eddie Campbell, From Hell ripercorre gli efferati omicidi del leggendario serial killer, costruendovi intorno un’intricata ma avvincente storia, ambientata in una Londra cupa ed infernale.

Londra 1888

Le tristi vite di un gruppo di amiche che si guadagnano da vivere prostituendosi vengono rallegrate da un lieto evento. Una di esse, Ann Crook , si è sposata con il benestante pittore Albert dando una svolta alla sua vita e il frutto del loro amore è una splendida bambina di nome Alice. Ann un pomeriggio chiede alla sue ex colleghe di badare alla piccola mentre lei va ad occuparsi dell’imminente rientro dalla francia del giovane marito. La sua migliore amica, Mary Kelly (Heather Graham), accetta con gioia insieme alle altre. Quando sul far della sera però si recano a casa della ragazza per riportare la bimba, assistono al violento sequestro della coppia di sposi da parte di un misterioso gruppo di uomini.

Alle donne non resta che consegnare l’infante ai nonni paterni e, sebbene ancora sconvolte e preoccupate dal terribile evento, tornare  a svolgere il loro “mestiere”. Purtroppo le sventure continuano e la notte stessa una di loro viene selvaggiamente assassinata in un vicolo del quartiere di White Chapel.

Il caso del brutale omicidio viene affidato immediatamente all’ispettore Frederick Abberline (Johnny Depp), fascinoso poliziotto dotato di peculiari capacità premonitive ma anche affetto da una forte dipendenza dall’alcol e dalle droghe, derivateli da un tragico lutto personale. Prontamente recuperato dalla sua fumeria d’oppio preferita dal fido collega ed amico sergente  Godley (Robbie Coltrane), Abberline ritrovata la lucidità si mette subito a caccia di indizi insieme al sergente. Una serie di visioni sul killer sembra aver già occupato i sogni di Frederick.

“Jack lo squartatore non uccide semplicemente delle prostitute, ma giustizia dei traditori” – Fred Abberline

Esaminando il corpo della vittima i due poliziotti apprendono che ad essa è stata tagliata di netto la gola e successivamente è stata mutilata nella zona dei genitali. L’ispettore non riconosce però in essa la donna uccisa nella premonizione, ma non deve attendere molto prima che essa diventi la nuova vittima, nel cuor della notte un’altro tremendo delitto si compie. Un’altra prostituta uccisa con lo stesso modus operandi, ma questa volta l’assassino si è anche preso un “souvenir”, alla povera donna manca infatti un organo.

La vera storia di Jack lo squartatore

Il giorno dei funerali della seconda vittima Abberline e Godley si recano alla funzione per interrogare le persone ad essa più vicine in cerca di notizie utili per l’indagine, incappando così nella giovane Mary Kelly. Nonostante l’odio di questa per le autorità essa riesce progressivamente a fidarsi di Frederick, rivelandogli preziose informazioni sul caso che sembra stranamente collegato anche alla scomparsa della povera Ann. I sospetti dell’ispettore cominciano a prendere forma, l’efferato omicida che la stampa ha batezzato Jack lo squartatore non è un folle qualunque, bensì un uomo istruito e con ottime conoscenze del corpo umano, con un piano ben preciso scolpito nella mente.

Qualcosa di terribilmente grande si cela dietro il mistero del sanguinario killer, qualcosa che le alte sfere di polizia e governo sembrano voler tenere nascosto, intralciando la ricerca della verità di Frederick che trova come unico alleato e consulente Sir William Gull (Ian Holm), professore di medicina e dottore alla corte della Regina. Abberline sa che per catturare Jack deve risolvere gli oscuri enigmi celati dietro i feroci omicidi . La caccia al mostro è aperta e per catturalo la discesa all’inferno è inevitabile.

Pur trattando liberamente la trama dell’omonimo fumetto i fratelli Hughes ne mantengono inalterata atmosfera e crudezza, ottenendo come risultato un bel Thriller con una componente Horror marcata e visivamente potente, senza risparmiare su violenza e sangue. La sapiente regia dosa bene le parti dedicate all’indagine e quelle più concitate ed orrorifiche tenendo sempre alta l’attenzione dello spettatore che in un crescendo di tensione si interroga sull’identità del leggendario killer.

Johnny Depp non delude le aspettative e la pellicola convince

from_hell_ver1Molto bene le prove recitative degli attori principali. Heater Graham, nei panni della rossa prostituta Mary Kelly, sfata le dicerie che la identificavano come un’attrice buona solo per le commedie con una performance drammatica più che buona. Robbie Coltrane se la cava altrettanto bene interpretando il tipico poliziotto abbottonato all’inglese, ruvido e deciso. Ian Holm come sempre impeccabile caratterista riesce ad adattarsi a qualsiasi ruolo (proprio qualsiasi), merito anche della sua naturale capacità espressiva. Johnny Depp, si sa come protagonista è una garanzia e così è anche in questo caso. Nel ruolo del poliziotto/sensitivo  tormentato ma stoico, a Depp non serve strafare, basta una recitazione sobria ma impreziosita al solito dalla sua incredibile mimica per caratterizzare egregiamente l’ispettore Frederick Abberline.

Tecnicamente il film è più che discreto e sicuramente ha nella fotografia e nelle scenografia i suoi punti forti. Infatti esse garantiscono  un’ottima resa di una Londra decadente, sporca ed oscurata dai fumi delle industrie, che quando alla sera si mescolano alla luce del tramonto, tingono il cielo della città di un’infernale rosso sangue.

From Hell quindi è un buon Thriller da riscoprire, perfetto per una serata all’insegna dell’Horror e dell’oscurità come quella di stasera. Buon Halloween ma soprattutto buona visione!



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 5 minutes, 34 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.