Mercoledi, 28 giugno 2017 - ORE:21:01

I 5 film fail tratti da fumetti


film fail

Quante volte abbiamo pensato “Sarebbe fighissimo un film su questo fumetto! Pensa che roba! Sarebbe uno spettacolo!”? Come può, infatti, non eccitare vedere i nostri eroi preferiti in azione sul grande schermo?

Il problema sorge quando a fare questi film non siamo noi fans ma sciagurati registi e sceneggiatori che hanno l’incredibile capacità di riuscire a trasformare un capolavoro in uno schifo totale. Ecco quindi 5 film fail da mani nei capelli!

Fist of the North Star (1995)

fist of north star

Adattamento del celeberrimo fumetto Ken il Guerriero a vederlo sembra invece una trashissima parodia di quest’ultimo. Il perchè Ken sembra una fusione tra Cristopher Lambert e Jean Claude Van Damme è ancora un mistero ma i veri problemi sono la resa della trama completamente sballata e i tristissimi combattimenti. Ebbene si, le scene di lotta, fulcro del film sono ridicole, i mitici colpi di Ken e Shin sembrano qui delle smanacciate a caso con annessi urletti insensati. Inspiegabile il coinvolgimento del grande Malcolm McDowell nel ruolo del padre del protagonista (aveva bevuto troppo? Attacco di senilità?) che muore poi torna come zombie e poi come apparizione spiritica (???). La foto scelta riassume tutto il progetto in “Mio Dio cosa abbiamo fatto!”

Daredevil (2003)

daredevil

Trovare una qualche somiglianza con il tenebroso e carismatico Devil del fumetto in questo film è pressoché impossibile, ma anche come semplice pellicola non ci siamo per nulla. Infatti chi ha scritto la storia ha preso albi ed albi del materiale originale stringandoli in meno di due ore di film in modo molto discutibile. La complessa storia dell’avvocato cieco Matt Murdock e della sua personale ricerca della giustizia sotto le spoglie dello scarlatto Dare Devil è qui trattata come la classica e trita vicenda di vendetta. Inoltre, non c’è un solo personaggio che abbia un minimo di spessore psicologico. Scialbi i personaggi e scialba la trama. Dulcis in fondo nessun attore del cast è minimamente nella parte, re del ridicolo è per giunta il protagonista, Ben Affleck, vincitore nel 2003 del Razzie Award come peggior attore protagonista…bel colpo Ben, ti donava la tutina.

Dylan Dog (2010)

dylan dog

Dylan Dog il film, ovvero come ti prendo un fumetto cult (orgoglio nostrano per giunta) e lo trasformo in un obrobrio cinenematografico come non se ne vedevano da tempo. Nonostante si definisca un reboot della serie, dell’indagatore dell’incubo in questo lavoro non c’è nulla se non il nome. Dylan abbandona il suo mestiere a Londra per fare il detective a New Orleans? Groucho sostituito da un banale assistente che poi viene zombificato? La trama sembra quella di un banalissimo film su vampiri e licantropi, tanto di moda ultimamente. Brandon Routh poi dopo il tremendo Superman Returns, continua imperterrito a distruggere grandi personaggi cartacei con prove recitative che definire scadenti è un complimento. Di Dylan Dog Brandon ha giusto il vestito comprato in saldo. Ma la cosa che veramente affossa il film insieme alla trama raffazzonata alla bene e meglio è il bassissimo livello tecnico, così basso che sfigura pure con una puntata di Buffy. “Ogni realtà ha il suo incubo” verissimo, per i fan del fumetto di Tiziano Scalvi è sicuramente questo.

Batman e Robin (1997)

batman e robin

Questo film è il motivo per cui abbiamo dovuto aspettare 7 anni prima dell’uscita di un nuovo film sul cavaliere oscuro (sia benedetto Nolan!). Nonostante un cast stellare con: George Clooney/ Batman, Chris O’Donnell/ Robin, Alicia Silverstone/ Bat Girl, Uma Thurman/ Poison Ivy e Arnold Schwarzenegger/ Mr Freeze, il tutto è un grande casino…ah scusate c’è anche un tizio che fa Bane (chiamato Flagello qui).

Il film sembra un gigantesco trip d’acido degli sceneggiatori, un gargantuesco baraccone di scene tragicomiche in fila, in quanto vorrebbe essere un film serio ma di fatto è trattato come una commediola di basso livello. Abbiamo effetti sonori nei combattimenti come quelli di Bud Spencer e Terence Hill, una Bat carta di credito, una gang di criminali salterini dipinti con tinture fluorescenti ed un Bane ridotto al semplice maggiordomo di Poison Ivy. In più ci si mettono anche gli attori a dare il peggio, probabilmente perchè umiliati dai tremendi costumi che sono stati costretti ad indossare. Fatto sta che tutti i personaggi sembrano dei pagliacci (Schwartzy risulta il migliore intendiamoci) e non lo dico per cattiveria, è così! Che dire, Clooney è stato dichiarato peggior Batman di sempre e il regista Joel Schumacher ha chiesto pubblicamente scusa per aver trattato così male l’uomo pipistrello…apprezziamo l’onestà intellettuale Joel.

Dragonball Evolution (2009)

dragonball evolution

Eccolo qua, il peso massimo dei film sui fumetti da dimenticare, rimpiango la macchinetta di Man in Black che lancia un flash obliante, solo che stavolta la vorrei su scala mondiale. La prima cosa che si esclama quando comincia il film è “Che c***o è questa roba?!” e non è un’esagerazione. Povero Toryama, cosa non hanno fatto al suo fumetto. Un Goku liceale che chiede al nonno come si rimorchia, Bulma che salta e spara come Lara Croft, Il maestro Muten è Chow Yun-Fat vestito come gira quando è in vacanza alle Hawaii, Piccolo (Junior) è il padrone di Goku e per giunta è Spike di Buffy. Yamcha…lasciamo stare. Si potrebbe andare avanti ancora a lungo ma fermiamoci qui. Anche preso come reboot/rilancio, lavoro ispirato, il film è brutto, tanto brutto.

La pellicola è la tipica storia dell’adolescente americano che deve affrontare la sua crescita, le sue paure e poi bla bla bla la solita zuppa dato che a metà film sai già come finisce il tutto. Come se non bastasse i combattimenti, punto di forza assoluto di DB sono tragici,  brutte le coreografie e brutto uso degli effetti speciali e computer grafica.

Mazzata finale? In questo film l’onda energetica può ridare vita ai morti…non aggiungo altro.

Bene qui avete cinque esempi di cosa può succedere se un bel fumetto finisce nelle mani sbagliate. Se volte farvi due risate vi invito a guardare questi film con occhio goliardico, se invece siete dei fans sfegatati evitateli come la peste o il vostro stomaco e i vostri nervi ne risentiranno parecchio.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 5 minutes, 59 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.