Domenica, 22 gennaio 2017 - ORE:23:27

5 film sull’adolescenza da non perdere

film sull'adolescenza

film sull'adolescenza
Tutti ci siamo passati e tutti abbiamo dei segreti da nascondere riguardo a quel periodo.

Ancora oggi, quando per strada vedo le cricche di quindicenni, tutti impegnati nell’affermazione del proprio IO immaturo, intenti ad emergere, e molto propensi alla cattiveria reciproca penso solo una cosa: meno male è finita.

In ogni caso vi propongo 5 film sull’adolescenza da non perdere

Sixteen candles: “ un compleanno da ricordare” (1984). Samantha Baker è una normalissima adolescente americana arrivata ad un punto di svolta nella sua vita: sta per compiere sedici anni. Purtroppo le cose non vanno come previsto: il suo compleanno viene eclissato dai preparativi per l’imminente matrimonio della sorella.

La giovane Sam rimane così senza auguri e senza regali. Per girare il dito nella piaga il ragazzo di cui è innamorata ( ovviamente atletico e super fico) non la nota nemmeno per sbaglio, e è fidanzato con la reginetta della scuola.

Non sempre però una giornata iniziata male finisce peggio.

breaks

Breakfast club (1985): Il 24 marzo 1984, un sabato, 5 adolescenti molto diversi tra loro: il secchione, la ragazza popolare, la sfigata, il delinquente, la matricola, si ritrovano a passare la giornata festiva a scuola per punizioni differenti. Nella biblioteca i 5 prima si scontrano, iniziano a conoscersi, si confidano i rispettivi problemi e giungono a un punto di svolta. Non sempre siamo quello che appariamo.

rosa

Pretty in pink: in italiano “bella in rosa” (1986) Andie lavora part-time in un negozio di dischi, vive con il padre disoccupato e depresso incapace di accettare l’abbandono della moglie, e ha un migliore amico da sempre innamorato di lei: Duckie. Grazie ad una borsa di studio i due frequentano una scuola molto buona, ma molto snob.

I ragazzi dell’istituto sono capaci di qualunque angheria e apprezzamento poco felice. Uno di questi si innamora improvvisamente della protagonista. Il risultato è una lotta di classe per far sviluppare una storia nata sotto i peggiori auspici.

Colonna sonora imperdibile come i costumi.

Una curiosità:il film è stato girato nella stessa scuola di American Graffiti.

less

Less than zero: tratto dal romanzo di Bret Easton Ellis: “ Meno di zero”. In Italia tradotto, purtroppo come: “Al di là di tutti i limiti” ( 1987). Storia del passaggio tra l’adolescenza e la vita adulta.

Julian (un sensazionale Robert Downey Jr) Clay e Blair sono amici da una vita ma dopo il diploma prendono strade diverse. Clay scappa e se va dalla California per tenersi alla larga da quel mondo di solo apparenze e sentimenti viziati in cui è cresciuto. Quando torna le cose sono peggiorate. Blair sta covando una depressione e Julian è finito nel tunnel della droga mettendosi nei guai con uno spacciatore.

La salvezza è un privilegio che i soldi non possono comprare, quelli, alla fine, servono solo per riempirti di cocaina.

Panoramica meravigliosa di un mondo vuoto famiglie incapaci di dare qualsiasi tipo di valore, se non quello della carta di credito. La frase: you can disappear here without knowing it.

virgin

The virgin suicides: il giardino delle vergini suicide ( 2001). Tratto dall’omonino romanzo di Jeffrey Eugenides. Opera prima di Sofia Coppola.

Le 5 sorelle Lisbon sono inseparabili e bellissime, inarrivabili, sembrano quasi creature mitologiche, eteree e lontanissime.

I ragazzi possono solo osservarle da lontano. La vita delle 5 ragazze però è tutt’altro che semplice: bloccate fuori dal mondo da un ambiente familiare oppressivo e chiuso, possono solo cogliere le briciole di quello la loro età avrebbe da offrire.

Le esperienze arrivano solo in maniera surrogata, sotto forma di dischi e riviste nascoste in camera.
Quando la più piccola di loro riesce a farla finita le altre capiscono che l’unica via d’uscita possibile è la più estrema.

breakers

Spring Breakers (2013): Dal maestro dello squallore Harmony Korine, già regista dell’apocalittico Gummo.

I suoi film sono in grado di farvi sentire sporchi anche se vi siete appena fatti la doccia.
4 amiche vogliono assolutamente trascorrere le vacanze primaverili, il famoso spring break, in Florida. A corto di soldi rapinano un ristorante con delle pistole a acqua e partono.

Raggiungono la terra promessa e i fiumi di droga e alcol. Si sballano al punto di mettersi nei guai ma per fortuna, o sfortuna arriva James Franco nei panni del gangster dal cuore d’oro ( e dai denti anche) a salvarle.

Una di loro si redime e torna indietro. Le altre scendono sempre di più nel baratro ripetendosi a mezza voce “spring break forever”. Anime perdute bloccate in un limbo.

Korine riesce a concentrare tutto il vuoto e la corruzione dei nostri giorni in una pellicola geniale, con pochissimi dialoghi ma con immagini fortissime. Colori quasi artificiali per esistenze che di naturale non hanno niente.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 4 minutes, 33 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.