Domenica, 20 agosto 2017 - ORE:09:58

Addio Wes Craven, signore degli incubi

wes craven

wes craven

Wes Craven aveva da anni un cancro al cervello

Si è spento a settantasei anni dopo una lunga malattia il regista Wes Craven, maestro assoluto del cinema horror. Vera icona del genere Craven era conosciuto come il “Signore degli incubi” dalla cui mente sono nati cult come: L’ultima casa a sinistraNightmare – Dal profondo della notte, e Scream solo per citarne alcuni.

La vita e la carriera del Signore degli incubi

Laureato in filosofia ma da sempre amante della settima arte, Wes decide di abbandonare il suo ruolo di insegnante di filosofia alla John Hopkins University per gettarsi in in nuova avventura nel mondo della cinematografia incominciando come tuttofare per una piccola casa di produzione.

Dopo aver affrontato una discreta gavetta lavorando anche per breve tempo nel montaggio di film porno, nel 1972 Craven si cimenta nella direzione del suo primo film, l’horror L’ultima casa a sinistra, ispirato ai lavori di Ingmar Bergman il suo regista preferito. La pellicola con pochi mezzi e ancor meno soldi riscuote un discreto successo grazie allo stile realistico e sanguinario, estremo e cinico che diventerà il marchio di fabbrica del regista.

Il successo dell’opera prima gli spalanca le porte per la produzione di un secondo film: Le colline hanno gli occhi del 1977, diretto da Alexandre Aja e che in poco tempo diventa un cult di genere. La ribalta mondiale arriva però negli anni 80 e più precisamente nel 1984 quando Wes partorisce dalla sua mente uno dei mostri più famosi del mondo del cinema: Freddy Krueger, il demone che infesta gli incubi dei protagonisti della saga Nightmare.

wes craven

Dopo il successo di Nightmare segue un periodo nel quale Craven lavora principalmente in televisione ma nel 1996 ecco che una nuova serie cult vede la luce: Scream, che riporta il regista alla ribalta.

Nei primi anni 2000 Craven non ottiene grandi successi con i film Cursed e Red Eye e decide dunque di dedicarsi maggiormente alla produzione piuttosto che alla regia, che annovera come ultimo lavoro Scream 4 del 2011. Negli ultimi tempi il maestro dell’incubo aveva scoperto di essere affetto da un grave cancro al cervello ma non aveva smesso di lavorare portando avanti diversi progetti e concludendo con grande soddisfazione la realizzazione di una serie tv su Scream per Mtv.

Wes Craven era un artista che amava profondamente la settima arte, un regista dallo stile unico ed inconfondibile che nei suoi film è riuscito a mettere a confronto il pubblico con i propri incubi, rievocandoli sullo schermo come solo pochi altri registi horror sono riusciti a fare e per questo hanno ottenuto il titolo di Maestri. Incubi d’oro Wes, ci mancherai.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 7 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.