Mercoledi, 13 dicembre 2017 - ORE:15:35

Addio a Paul Walker, eroe di Fast and Furious

Paul Walker

Paul-Walker-1600x900

Smartwatch free

Paul Walker perde la vita in un incidente d’auto: lascia una figlia adolescente

La sorte a volte ha un tremendo senso dell’umorismo. Dopo aver sfrecciato per 12 anni sugli schermi di tutto il mondo con la celeberrima saga di “Fast and Furious”, Paul ha perso la vita in un incidente stradale insieme all’amico che viaggiava con lui nei pressi di Valencia, nord di Los Angeles. Secondo le ricostruzioni dell’incidente i due si stavano recando ad una raccolta fondi per un evento di beneficenza, quando la macchina su cui viaggiavano, forse a causa dell’alta velocità, è uscita dalla carreggiata e si è schiantata violentemente contro un palo della luce ed un albero  per infine incendiarsi. Per i due passeggeri purtroppo non c’è stato nulla da fare, i soccorritori hanno constato che erano deceduti sul colpo per il tremendo impatto.

«È con il cuore davvero a pezzi che dobbiamo confermare che Paul Walker è morto in un tragico incidente d’auto. Era in una vettura guidata da un amico ed entrambi hanno perso la vita».

comunicato-facebook

Questo il contenuto del post pubblicato sul profilo facebook dell’attore. Il compito di diffondere la triste notizia è toccato all’agente di Walker che in un commosso messaggio ha annunciato la scomparsa del giovane attore sulla sua pagina ufficiale. Immediato è stato il cordoglio dei molti amici dell’attore ma i messaggi più toccanti sono arrivati dai suoi colleghi della serie delle spericolate corse: Dwayne Johnson e Vin Diesel. Vin che aveva voluto assolutamente Paul per il rilancio della saga a partire dal quarto capitolo, aveva istituito un rapporto molto forte con l’amico e il breve ma sentito messaggio allegato ad una foto su instagram “Fratello, mi mancherai tantissimo.” ne è una forte testimonianza.

Paul era nato in una famiglia di umili origini a Glendale, California il 12 settembre del 1973. Primo di quattro figli, fin da bambino fece parte del mondo dello spettacolo, all’inizio spinto dalla madre per sbancare il lunario, ma crescendo affermandosi per le suo buone doti recitative. All’inizio della carriera ottiene dei piccoli ruoli in soap opere ed in alcuni film come Pleasent Ville, ma è nel 2001 con Fast and Furious che la sua carriera sfreccia verso il grande successo interpretando l’agente sotto copertura Brian O’Connor . Walker si specializza in film d’azione, diventandone un’icona, ma senza disdegnare anche altri generi come le commedie romantiche (Un amore sotto l’albero) o i kolossal storici (Flags of our fathers). Nel 2009 insieme all’amico Diesel è complice dello spettacolare rilancio della saga che gli aveva dato il successo con Fast & Furious – Solo parti originali, partecipando anche ai successivi due capitoli sbancando i botteghini di tutto il mondo.

Non soltanto un grande attore, ma anche un grande uomo

Oltre al surf ed al Jiu jitsu  brasiliano, la grande passione dell’attore era la beneficenza. Memore delle sue origini umili, Paul si è sempre prodigato per i più bisognosi: nel solo 2010 si recò in Cile e poi ad Haiti per aiutare le popolazioni colpite dal tremendo terremoto di quell’anno.  Il mondo del cinema perde così un buon attore, ormai un simbolo del genere action, ma a morire è stato anche un giovane padre di 40 anni che lascia la compagna Jasmine Pilchard-Gosnell e la figlia quindicenne  Meadow. Per quelli che come me hanno vissuto gli anni dell’adolescenza ad esaltarsi davanti alle sue derapate e testacoda, lui sarà sempre il più veloce. Ciao Paul.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 35 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.