Giovedi, 29 giugno 2017 - ORE:17:52

7 Psicopatici: Da una storia senza senso


7 Psicopatici

7 Psicopatici

Cercare di descrivere un film che sembra non avere alcun senso logico non è mai un compito semplice per un appassionato di cinema. Questo discorso vale per “7 Psicopatici“, la nuova pellicola uscita nelle sale italiane poco meno di un mese fa.

La crisi dello scrittore

Tra le atmosfere calde di un’America violenta e malfamata, ci troviamo ad ascoltare la storia di Marty, uno sceneggiatore di film in crisi. Avete presente il blocco dello scrittore? Bene. Aggiungeteci un problema di alcolismo cronico ed ecco spiegato perchè Marty (interpretato da Collin Farrell) sta fallendo tutto nella vita.

Billy e Hans

Le sole uniche cose al momento che gli restano sono la sua fedele fidanzata (ma ancora per poco), un copione mezzo vuoto intitolato 7 Psicopatici e il suo migliore amico Billy, forse il personaggio più rocambolesco in tutta questa storia (interpretato da Sam Rockwell). Lo ricorderete per film come il “Genio dell truffa”, o per lo psicopatico nel “Miglio verde”. Billy è un attore, ha sempre avuto una passione per cinema, e le sue continue smanie di protagonismo dimostrano quanto sia sin da subito un personaggio bizzarro. Anche lui è un attore fallito per rimediare soldi per sbarcare il lunario ruba i cani al parco e si fa pagare una lauta ricompensa per riportarli al proprio padrone. In tutto questo business troviamo anche Hans, socio di Billy quando si tratta di rubare i cani.

7 psicopaticiL’imprevisto

Il film da qui in poi prende un piega inaspettata, o forse non tanto inaspettata. Anche qui bisogna leggere tra le righe. I due soci Hans e Billy rubano un cane di nome Bonny (di razza Shih Tzu) appartenente ad uno dei più grandi boss malavitosi del quartiere, tale Charlie Costello (interpretato da Woody Harrelson).

Ma se la sono veramente andata a cercare?

Da questo momento Billy, Hans e fortuitamente (ma ne siamo proprio sicuri?) anche lo stesso Marty rimangono coinvolti una vera e propria guerriglia a causa del cane sequestrato. L’intreccio pare essere a tratti quasi demenziali, mentre in determinati momenti veramente tragico. E attraverso lo svolgimento del film Marty viene a contatto con persone con un passato tanto assurdo da scriverci una storia. E da qui riacquisterà in pieno l’ispirazione per il proprio copione.

Ma aspettate un attimo. E se tutto questo scontro con il boss Charlie Costello fosse stato architettato a puntino da una mente completamente svalvolata? Beh, in un film ci sta tutto. Non vi resta che vederlo.


7-psicopatici-cover-locandina

Meno scontato del previsto

In definitiva, è proprio lo svolgimento bizzaro di questo film che lo rende così apprezzabile al pubblico dei più esigenti. Di film impegnativi ce ne sono tanti, di film comici anche. Ma di film che riescono a rendere la tragicità di un momento, ed un secondo dopo farti ridere beh… secondo me non ha prezzo! Perchè parliamoci chiaro, non esiste espressione più difficile nel cinema, se non sfornare un film che racchiuda anche in minima parte più sensazioni contrastanti. Dall’amore all’odio, dalla comicità al tragico, dallo sbigottimento allo scontato. Su questo film va inoltre concessa una nota di merito a Christopher Walken, che nei panni di Hans sfodera un’interpretazione che lascia davvero basiti. Vedere per credere.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 34 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.